Promessa dell’eterno Padre

Promessa dell'eterno Padre“Tutti quelli, che di cuore, mi chiameranno con il nome di padre – non fosse che una volta sola – non periranno, ma saranno sicuri della loro vita eterna in compagnia degli eletti”.
(Detto alla Madre dell’Ordine “Christo ad Patrem“, sr. Elisabetta Ravasio, nel 1932).
7 di agosto: giorno scelto da Dio-Padre per essere onorato anche tramite la celebrazione di una santa Messa.

Annunci

4 thoughts on “Promessa dell’eterno Padre

  1. Impressiona questa promessa a sr. Elisabetta!… Il fatto che si possa invocare il Padre celeste una volta sola, perché non si perisca per la vita eterna: come mai, mi chiedo, è sufficiente una volta sola ? Evidentemente dovrà trattarsi di una invocazione vera, che nasca dal profondo del cuore e crei cambiamento non illusoriamente nel nostro cervello, ma nella nostra memoria (che, al contrario di quanto possano pensare medici ignoranti in metafisica e materialisti, non costituisce appendice del cervello ma la nostra stessa anima).
    Dovrà, cioè, trattarsi di un’esperienza di preghiera indimenticabile, di una salita sul Tabor e – per dirla con S. Agostino – di un tempo non orizzontale, ma verticale, di intenzione verso l’alto.
    E’ un’esperienza, questa, difficile da farsi dopo la crisi del Concilio Vaticano II; un Concilio, si badi bene, che prepara – secondo Jean Guitton – la Chiesa per i grandi cambiamenti storici, epocali, che ci saranno nel XXI secolo.
    Forse, quindi, questa preghiera così semplice può essere il preludio ad un cambiamento; poichè il Padre – dobbiamo riconoscerlo – lo si prega attualmente poco, pur essendo l’aspetto verticale della Fede, un aspetto spesso trascurato e che questa promessa vuole dunque riportare.

lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...